Archivi tag: #25Novembre

25 Novembre: Giornata Mondiale Contro la violenza sulle donne

???????????????????????????

Oggi ricorre una data importante in questo clima di violenza che si respira nel mondo, la giornata mondiale contro la violenza sulle donne, Io non sono una femminista, sia ben chiaro, ma ritengo che la questione stia sfuggendo di mano; i femminicidi sono aumentati rispetto allo scorso anno, soprattutto nel sud e centro Italia e ovviamente la maggior parte delle violenze è per mano di una persona vicina alla vittima.

Sappiamo bene che la legge non ci tutela, ma pensano davvero che basti una querela a fermarli? ci sono casi e casi,nel mio ha funzionato perchè probabilmente il mio ex fidanzato aveva solo paura di suo padre, un maresciallo della Finanza, quindi voglioio dire non era un ragazzaccio di strada, ma un ragazzo che all’inizio della nostra storia era il principe azzurro che tutte vorremmo, il vero sè l’ha mostrato solo dopo qualche mese di storia, io avevo appena 17 anni ed era il primo amore per cui lo perdonavo sempre. Siamo stati insieme due anni e mezzo,non continui, ma quando sono andata all’università, ho conosciuto gente nuova e sono maturata ho capito che mi stavo facendo del male da sola e che avevo paura, semplicemente paura di lasciarlo per una sua reazione, che alla fine ha avuto quando ho deciso che dovevo essere più forte.

Lui mi ha perseguitata per giorni finchè una mattina ha perso la testa e si è presentato in facoltà urlandomi parolacce, buttandosi per terra e non se ne voleva andare, io sapevo che sarei dovuta tornare a casa da sola e temevo che questa volta, non si sarebbe fermato a strattonarmi, farmi pizzichi lasciandomi lividi sulle braccia, minacciarmi in ogni modo e dicendomi cose tanto brutte da farmi sentire inutile, di non valere nulla, colpevole e tante altre cose di cui ancora oggi porto i segni dentro, che hanno condizionato la mia vita personale e sociale.

Non racconto quasi mai questa storia, non per vergogna perchè io ho solo la colpa di averglielo permesso, ma perchè mi fa male. Qualche mese fa, fui chiamata dall’ISTAT per una ricerca a riguardo, forse hanno avuto i miei dati dalla Polizia di Stato per la querela, non potete capire quanto doloroso sia stato rispondere a quelle domande, dopo tanto tempo dal fattaccio.

Oggi ho deciso di raccontarlo per dare forza a tutte quelle donne che non hanno il coraggio di dire BASTA! Abbiate coraggio di denunciare, io ho chiesto aiuto a mio padre per farlo, ma adesso ci sono anche tante associazioni, insomma anche se lo Stato non ci aiuta fino in fondo, facciamo sentire la nostra voce.

Annunci