Archivi tag: Nek

Non credevo più alla realizzazione dei sogni poi invece sei arrivato tu.

Avevo sei anni quando in vacanza con tutta la famiglia a Chiatona (Ta), sulla spiaggia, risuonava a tutto volume ” Laura non c’è” e dall’ora, ho sempre seguito i dischi di Nek, in ogni fase della mia vita lui era lì, dalla bambina timida e sognatrice, all’adolescente un pò più esuberante che iniziava a scoprire cosa vuol dire amare e amarsi, fino alla donna complicata e incompleta che sono oggi. E quest anno quando ho sentito che tra i “Big” di Sanremo c’era anche lui non mi sono lasciata scappare l’occasione di sentire in anteprima il suo nuovo capolavoro, “Fatti avanti amore” è stata un colpo di fulmine al primo ascolto e si sa oggi con i social network è più facile interagire, per cui, sono corsa a cliccare mi piace sulla sua pagina e ad iscrivermi ai gruppi vari dei suoi fan. Quando hanno annunciato il suo “instore” ho pregato con tutte le mie forze che una delle tappe fosse la mia Bari e quando è stata annunciata sono corsa a comprare il cd, dovevo incontrarlo e ci sono riuscita. Nei 20 giorni di attesa, ho fatto amicizia con altre fans pugliesi e abbiamo intrapreso chiacchiere whatsappiane fino al fatidico giorno, in cui prima di abbracciare lui ho abbracciato ognuna di loro, più grandi, più piccole, ognuna con la sua vita ma unite dalla passione per Filippo e non c’è cosa migliore delle amicizie accomunate da qualcosa. Insomma il 21 marzo alle 15:30 circa, dopo due ore di fila, ho superato la linea della sicurezza con il mio cd già pronto per l’autografo e ho abbracciato quell’uomo che ha scritto e suonato tante delle mie colonne sonore, sono stati pochi attimi, una firma, una foto, un abbraccio e due baci ma cosi intensi, che presa dal momento non sono riuscita nemmeno a dirgli cosa volevo dire. Per non parlare poi del suo sguardo, quei suoi occhioni blu mare che ci cadi dentro solo a guardarli. Pochi giorni prima, erano state annunciate le date del tour e cosi con le mie nuove amiche abbiamo deciso di prendere i biglietti tutte insieme per poter sclerare anche quel giorno. Devo dire grazie a Filippo per l’emozione innanzitutto ma anche per avermi fatto conoscere queste persone, per avermi fatto uscire dal guscio in cui mi ero chiusa, Porterò tutto questo sempre con me, non capita tutti i giorni di conoscere un idolo. Spero la prossima volta di sbloccarmi e dirti quel che ti voglio dire mio caro Fil, ci vediamo il 28 ottobre al concerto, intanto mi godo il disco così da poterlo intonare con te e le ragazze a squarciagola. ❤

21marzo

Annunci